Filosofia e spiritualitàInfo

“Il condurre”: l’arte del terapeuta

L’autentico “guaritore” è in realtà un “educatore”, cioè qualcuno che non guarisce dall’esterno,images8WKGIGC2 ma permette al processo di guarigione di emergere dall’interno del paziente. Quindi qualcuno che porta il paziente a mettere in discussione se stesso. Il paziente deve essere condotto alla comprensione e alla guarigione attraverso un processo maieutico (arte ostetrica) di stampo socratico: in altre parole, la comprensione deve essere partorita dall’interno del paziente con l’aiuto del guaritore che funge solo da ostetrico.

Se c’è un qualche cosa che vogliamo cambiare nel bambino o nell’altro,images92X10FCB
prima dovremmo esaminarlo bene e vedere
se non è un qualche cosa che faremmo meglio a cambiare in noi stessi

il monaco-guerriero ( il  terapeuta ) fino a oggi, ha affrontato i  problemi con pazienti, come se la radice di questi si trovasse nelle persone che avevano di fronte e non in loro stessi. Hanno sempre cercato di aiutare ‘l’altro’ – il paziente – curando un ipotetico mondo esterno, anziché curare il loro mondo interiore, l’unica origine di ogni problema e l’unica sede della soluzione.

Salva

Salva

Salva